Vinaora Nivo Slider Vinaora Nivo Slider Vinaora Nivo Slider Vinaora Nivo Slider Vinaora Nivo Slider

Regione Sicilia: Contributi per la pubblica amministrazione locale per interventi di efficientamento energetico - scade 28 giugno 2018

Sicilia, bando per efficientamento energetico degli edifici pubblici - dal 14 maggio 2018 fino al 28 giugno 2018.


 

Stanziati oltre 55 milioni di euro, sotto forma di contributi in conto capitale, per il finanziamento di interventi di efficientamento e di installazione di impianti a fonti rinnovabili degli edifici pubblici.

Il bando finanzia le seguenti tipologie di intervento:

 

• Interventi sull'involucro edilizio
• Interventi sostituzione/implementazione sistemi impiantistici
• MHRV (ventilazione meccanica con recuperatore)
• Interventi sui sottosistemi dell'impianto termico (distribuzione, emissione, regolazione)
• Produzione energia elettrica da fonti rinnovabili (pareti ventilate, opere per l’ottenimento di apporti termici gratuiti, ecc.)

 

Il contributo in conto capitale copre fino al 100% dei costi totali ammissibili; il contributo concedibile in favore di ciascun beneficiario non può essere inferiore a 200.000 euro e non deve superare i 3.000.000 di euro.

 

La dotazione complessiva del bando ammonta a € 55.526.541,97.

 

La presentazione delle istanze dovrà essere prenotata tramite lo "Sportello Prenotazioni Domande", a partire dalle ore 10:00 del 14 maggio 2018 e fino alle ore 12:00 del 28 giugno 2018.

Destinatari

Possono partecipare all’Avviso:

  • le pubbliche amministrazioni aventi sede in Sicilia, anche in partenariato pubblico-privato (con la possibilità di ricorrere ad una ESCo). Tra i requisiti richiesti, è previsto che l'edificio per cui si richiede l'incentivo sia munito di diagnosi energetica, eseguita ai sensi dell'allegato 2 al Dlgs n. 102/2014.
     

     


 

Per partecipare al bando scegli RES!

Consulenza gratuita per gli Enti interessati.

Vinci ogni tua gara con RES!
  • Per ogni punto percentuale in più di elettricità da rinnovabili il suo prezzo diminuisce di 2 €/MWh (Terna)