Vinaora Nivo Slider Vinaora Nivo Slider Vinaora Nivo Slider Vinaora Nivo Slider Vinaora Nivo Slider

Regione Sicilia: 72 milioni € per finanziare opere pubbliche per la riduzione dei consumi energetici delle reti di illuminazione pubblica - scade 30 Agosto 2018

Sicilia, bando per efficientamento della pubblica illuminazione - misura 4.1.3  - Pubblicato il 2 Giugno 2018 

 

Stanziati oltre 72 milioni di euro, sotto forma di contributi in conto capitale, per il finanziamento di interventi di efficientamento e per finanziare opere pubbliche per la riduzione dei consumi energetici delle reti di illuminazione pubblica

 

Alla misura potranno partecipare, anche in partenariato pubblico-privato, i seguenti soggetti:

 

  • i Comuni della Regione Siciliana, anche nelle loro forme associative regolarmente costituite al momento della presentazione dell’istanza, e cioè: le Unioni di Comuni o le Associazioni di Comuni mediante convenzione, che svolgano in forma associata il serv izio di illuminazione pubblica.
  • i Liberi Consorzi comunali di Agrigento, Caltanissetta, Catania, Enna, Messina, Palermo, Ragusa, Siracusa e Trapani (ex Province regionali).
  • le Città Metropolitane di Palermo, Catania e Messina.


Il bando finanzia le seguenti tipologie di intervento:

  • sostituzione/ammodernamento di apparecchi di illuminazione esistenti ( acquisto, installazione di materiali e attrezzature costituenti i singoli punti luce);
  • regolatori di flusso; 
  • stabilizzatori di tensione;
  • dispositivi che consentano una corretta accensione e regolazione dell ’impianto secondo i cicli di regolazione di cui alla norma UNI 11431:2011 e s.m.i.; 
  • acquisto e installazione di elementi aggiuntivi compresi cablaggi per la trasmissione dei dati;
  • allacciamento ai servizi di pubblica utilità;
  • altri interventi finalizzati al risparmio energetico quali, a titolo esemplificativo: adeguamento delle potenze impegnate per singolo armadio alle potenze effettivamente assorbite da lampade, installazione di accessori e resistenze delle linee di alimentaz ioni più efficienti, crepuscolari elettronici, parziale sostituzione di cavi di alimentazione, pali, etc.
  • realizzazione di sistemi di telecontrollo che, mediante il monitoraggio in remoto dello stato di funzionamento degli impianti e la telesegnalazione dei guasti, consentano di ottimizzare i tempi di intervento e di riparazione dei guasti;
  • realizzazione di sistemi di telegestione che, oltre al telecontrollo, abbiano funzionalità che consentano da remoto l’accensione, lo spegnimento e la regolazione degli impianti;
  • realizzazione di qualunque altro sistema informatico di automazione ed attuazione che insista sull’impianto di illuminazione e che consenta una maggiore efficienza nell ’erogazione del servizio e/o un migliore controllo sugli impianti;
  • interventi di ottimizzazione e massimizzazione dell’utilizzo dell’infrastruttura "impianto di illuminazione" per l’erogazione di servizi "orientati alle smart cities" all’Amministrazione e/o alla cittadinanza. Le soluzioni proposte, a titolo esemplificativo, possono essere orientate al controllo del traffico, al controllo meteo o dell’inquinamento, alla ricarica dei veicoli elettrici, alla video-sorveglianza, alla gestione dei parcheggi, alla promozione turistica, etc

Il contributo finanziario in conto capitale è concesso fino al 100% della spesa totale ammissibile dell’operazione.

Il contributo concedibile da € 200.000 a 5.000.000,00 di euro. 


 

Per partecipare al bando scegli RES!

Consulenza gratuita per gli Enti interessati.

Vinci ogni tua gara con RES!
  • Per ogni punto percentuale in più di elettricità da rinnovabili il suo prezzo diminuisce di 2 €/MWh (Terna)