Vinaora Nivo Slider Vinaora Nivo Slider Vinaora Nivo Slider Vinaora Nivo Slider Vinaora Nivo Slider

Regione Sicilia: Contributi per finanziare impianti eolici e fotovoltaici in Sicilia. Fondo perduto del 75%. Misura 6.4.B del PSR Sicilia. - scade il 25/06/2019

Sicilia, fino al 75% fondo perduto per finanziare impianti eolici e fotovoltaici della imprese siciliane - Misura 6.4.B del PSR Sicilia. - a partire dal 18/03/2019 il 25/06/2019

Azione 6.4.B dal titolo "Investimenti nella creazione e nello sviluppo di impianti per la produzione di energia da fonti rinnovabili" (Il bando era stato pubblicato nel 2017 per essere annullato a gennaio 2018)

Il bando, che mette a disposizione 8.335.000 € , ha come obiettivo la diversificazione verso attività extra-agricole, attraverso interventi finalizzati ad attività di produzione, trasporto e vendita di energia da fonti rinnovabili. La sostenibilità energetica sarà favorita attraverso il finanziamento di interventi per

  • la realizzazione di impianti per la produzione di energia solare
  • impianti per la produzione di energia elettrica derivanti da energia idrica (microidrico); 
  • impianti per la produzione di energia eolica; 
  • impianti per la produzione, trasporto e vendita di energia e/o calore riguardanti centrali termiche con caldaie alimentate prevalentemente a biomasse legnose; 
  • impianti per la produzione di biogas; 
  • piccole reti per la distribuzione dell'energia a servizio delle centrali o dei microimpianti realizzati in attuazione della presente operazione a condizione che tale rete sia di proprietà del beneficiario.

 

Gli interventi sono finanziabili esclusivamente nelle zone rurali C (compresa C1)+ D, e puntano alla creazione di nuovi posti di lavoro ed al la sostenibilità energetica complessiva.

I beneficiari della operazione sono gli agricoltori (imprenditori agricoli) ed i coadiuvanti familiari, che diversificano la loro attività extra-agricola indirizzandola verso la produzione di energia da fonti rinnovabili, le persone fisiche, le microimprese e le piccole imprese. I beneficiari previsti dall’operazione devono avviare le attività imprenditoriali esclusivamente nelle zone rurali C (compresa C1)+ D.

Il sostegno previsto in tutta l’operazione è concesso con un’intensità di aiuto del 75% e l’importo degli aiuti concessi non potrà superare i 200.000 EUR in regime “de minimis”. Al di sotto della soglia minima di € 30.000,00 l’iniziativa progettuale non può essere considerata ammissibile.

 

 

 

 

Per partecipare al bando scegli RES!

Vinci ogni tua gara con RES!
  • Per ogni punto percentuale in più di elettricità da rinnovabili il suo prezzo diminuisce di 2 €/MWh (Terna)